Gestione dello studio del commercialista - Gestionale Toscana

Articoli inel preventivo

Articoli in Preventivo: 0

Totale: 0,00 €

NOTA DELLA SPESA

Articoli presenti: 0

 

Passcom

VIDEO
  UNA SOLUZIONE INNOVATIVA
Passcom è il software per commercialista utilizzabile  anche tramite Tablet, iPad, iPhone o Smartphone è studiato per la  gestione dello studio, comunicare in tempo reale  senza la necessità di trasferimnto di documentii. Viene fornito a tutti gli operatori comprese le aziende esterne  clienti dello studio, i programmi  necessariper svolgere le loro attività condividendo tutti gli strumenti necessari.
 
  IL SOFTWARE GESTIONALE PER:
Dottori Commercialisti
Ragionieri
Revisori Contabili, periti, consulenti
Centri di assistenza Fiscale
Consulenti del lavoro
 
  I VANTAGGI PER LE AZIENDE E CLIENTI
Le aziende che intendono utilizzare il programma lo possono fare  in assenza di una connessione permanente ad internet
I documenti generati durante la giornata dai dipendenti incaricati sono disponibili nei flussi gestiti dallo studio in tempo reale
Il sistema consente di ampliare le possibiltà offerta dalla configurazione di base a raggiungere le esigenze di aziende più grandi e strutturate.
Tutto questo consente alle aziende di avere un dialogo continuo e costante con il proprio commercialista. In effetti lo studio professionale puo essere visto come un ufficio interno all'azienda.
 
  I VANTAGGI DEL CLOUD COMPUTING
La possibiltà di utilizzare le procedure contabili, condividendo i programmi in Cloud consente agli utenti di accedere in ogni momento e da qualsiasi posizione e di  conseguenza avere a disposizione tutte le informazioni necessarie.
Un Personal Computer , un Notebook, un tablete e perfino uno smatphone sono in grado di accedere ai programmi e svolgere le attività necessarie.
 
  GESTIONE PAGHE
La soluzione é usufruibile in Cloud Computing e risponde alle esigenze di tutte le strutture che necessitano la gestione del personale, commercialisti, consulenti ed aziende. Il programma viene aggiornato on line in relazione alla normativa paghe, i rinnovi dei CCNL e di conseguenza anche le relative tabelle previdenziali e fiscali, senza nessun intervento da parte dell'utilizzatore. I costi sono legati al numero dei cedolini utilizzati considerando anche i volumi  richiesti. L'utente ha la possibilità di controllare il consumo effettivo in tempo reale.

Gestione Paghe permette di automatizzare tutto quanto previsto nella  gestione del personale: collocamento, elaborazione, stampa, LUL, adempimenti obbligatori DM10, EMENS, F24, CU, 770, Autoliquidazione Inail, invio telematico. E’ prevista una storicizzazione di tutti i dati, sia a livello aziendale che di singolo dipendente senza procedure di archiviazione. Il programma permette il trasferimento dei dati contabili delle elaborazioni mensili direttamente alla contabilità fiscale.
 
 
  L' ARCHIVIAZIONE DEI DOCUMENTI

Passcom memorizza prospetti, digitalizza documenti acquisiti da scanner, li organizza e li cataloga in un indice per una rapida consultazione. E' possibile, ad esempio, acquisire da scanner il documento cartaceo relativo alla registrazione che si sta eseguendo al fine di avere direttamente nell'applicativo i documenti utili alla gestione contabile ed eliminando la necessità di mantenere o consultare costantemente l’archivio cartaceo.

 



 
 

NEWS IN EVIDENZA

Tentativo di estorsione fallito

data-breach
Il provider italiano di posta elettronica Email.it ha subito una violazione dei sistemi informatici: un gruppo di cyber attaccanti, che si auto definisce NoName Hacking Group, ha sottratto le informazioni relative a circa 600.000 account email e li ha messi in vendita nel dark web.

I dati di terzi in nostro possesso

hacker
In questi giorni i server dell'INPS hanno avuto problemi relativi alla grande richiesta di accessi al loro sito web questo  a causa degli aiuti previsti dal governo alle partite IVA in merito al  corona virus.
 

Non sempre le app ci aiutano

app-dannose
E' stata Privacy International (PI), una organizzazione no profit britannica il cui nome già suggerisce lo scopo, a denunciare 20 applicazioni regolarmente presenti sullo store di Google: PI ha analizzato tali app a partire dal 25 Maggio 2018, giorno in cui è entrato definitivamente in vigore il nuovo regolamento europeo per la privacy e la sicurezza dei dati, il cosiddetto GDPR.

I rischi dello smart working a cura di Avv. Gianni Dell’Aiuto

smart-working
La possibilità di ricorrere allo smart working è sicuramente un valore in più per l’azienda: lo è in condizioni di normalità, quando può essere data ad un lavoratore in difficoltà la possibilità di lavorare da remoto, lo è ancora di più in questo contesto emergenziale.
Powered by Passepartout
Designed by Gestionale Toscana