Xopero QNAP Appliance - Gestionale Toscana

Articoli inel preventivo

Articoli in Preventivo: 0

Totale: 0,00 €

NOTA DELLA SPESA

Articoli presenti: 0

 

Xopero + Qnap

Smart appliance di backup basata su tecnologia Xopero e QNAP NAS


Xopero offre il meglio in termini di business continuity: recupero istantaneo, gestione intelligente delle policy di backup e sicurezza. QNAP offre la migliore qualità e un ottimo set di funzionalità. Entrambe le soluzioni sono ora disponibili come un'unica appliance di backup completa.
.

LE FUNZIONALITA' DI XOPERO "QNAP APPLIANCE"

  Estendi le funzionalità del tuo QNAP NAS e trasformandolo  in un dispositivo di backup proteggendo la tua azienda senza sprechi di tempo e denaro.

  Xopero è facile da configurare e utilizzare. È possibile installare ed eseguire Xopero sul dispositivo QNAP in pochi minuti. L'app si scarica direttamente da dispositivo.  All Inclusive.
  Tutti i backup vengono eseguiti in background senza influire sulle prestazioni del computer o distraendo dai loro compiti i dipendenti.
  Il nostro sistema integrato Xopero  combina archiviazione sicura dei dati, backup automatico e gestione centralizzata. E' Il tuo cloud di backup privato.

  Xopero una volta installato su un dispositivo QNAP, diventa una soluzione completa per la protezione dei file critici, consentendo di creare un ambiente di backup sicuro in una posizione affidabile e sicura.

NEWS IN EVIDENZA

Tentativo di estorsione fallito

data-breach
Il provider italiano di posta elettronica Email.it ha subito una violazione dei sistemi informatici: un gruppo di cyber attaccanti, che si auto definisce NoName Hacking Group, ha sottratto le informazioni relative a circa 600.000 account email e li ha messi in vendita nel dark web.

I dati di terzi in nostro possesso

hacker
In questi giorni i server dell'INPS hanno avuto problemi relativi alla grande richiesta di accessi al loro sito web questo  a causa degli aiuti previsti dal governo alle partite IVA in merito al  corona virus.
 

Non sempre le app ci aiutano

app-dannose
E' stata Privacy International (PI), una organizzazione no profit britannica il cui nome già suggerisce lo scopo, a denunciare 20 applicazioni regolarmente presenti sullo store di Google: PI ha analizzato tali app a partire dal 25 Maggio 2018, giorno in cui è entrato definitivamente in vigore il nuovo regolamento europeo per la privacy e la sicurezza dei dati, il cosiddetto GDPR.

I rischi dello smart working a cura di Avv. Gianni Dell’Aiuto

smart-working
La possibilità di ricorrere allo smart working è sicuramente un valore in più per l’azienda: lo è in condizioni di normalità, quando può essere data ad un lavoratore in difficoltà la possibilità di lavorare da remoto, lo è ancora di più in questo contesto emergenziale.
 
Powered by Passepartout
Designed by Gestionale Toscana